CasentinoNotizie

Subbiano, contributi per la frequenza degli asili nido accreditati

Attenzione all’infanzia e aiuto alle famiglie nel difficile compito di conciliazione tra tempi di cura e tempi di lavoro. Questo il senso della partecipazione, anche per questo anno scolastico all’avviso pubblico finalizzato al sostegno...

asilo nido (4)

Attenzione all’infanzia e aiuto alle famiglie nel difficile compito di conciliazione tra tempi di cura e tempi di lavoro. Questo il senso della partecipazione, anche per questo anno scolastico all’avviso pubblico finalizzato al sostegno dell’offerta di servizi per la prima infanzia (3-36 mesi) approvato con D.D.R.T. n. 5331/2017 dalla Regione Toscana per l’anno educativo 2017/2018, con il quale la Regione ha assegnato risorse provenienti dal Fondo Sociale Europeo 2014-2020.

Le risorse che arriveranno dalla Regione grazie a questo bando, saranno utilizzate per acquistare posti-bambino in asili nido privati, allo scopo di aiutare le famiglie del territorio, abbattendo notevolmente la quota parte di iscrizione annuale.

Ogni anno i posti acquistati presso strutture private sono circa 13 e risultano essere adeguate alle esigenze e richieste che pervengono all’Ufficio Scuola del Comune. L’amministrazione corrisponde alle strutture private circa 2 mila euro a bambino all’anno. E le risorse che saranno intercettate con la partecipazione al bando, andranno a sostenere lo sforzo dell’Amministrazione in questo particolare comparto.

La Regione Toscana, tramite questo bando, ha assegnato a Subbiano per questo anno scolastico 2017-2018 un contributo che ammonta a 11.102,69, euro. Si tratta di risorse della Regione Toscana e dell’Unione Europea finalizzate a migliorare e sviluppare servizi di educazione ed accoglienza per l’infanzia di qualità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’Assessora la Sociale Nicoletta Bruno commenta: “L’impegno che impieghiamo nella partecipazione a questo bando è pari solo a quello che mettiamo per offrire un servizio e un aiuto concreto alle famiglie lavoratrici. In questo modo e grazie alle risorse europee veicolate tramite la Regione, riusciamo a dare una risposta concreta a circa 13 nuclei familiari del territorio. uno sforzo che l’amministrazione fa ogni anno per garantire il diritto al lavoro e aiutare soprattutto le donne nella conciliazione dei tempi di cura e di lavoro, impresa sempre più difficile in un contesto sociale come quello attuale. Un grazie all’ufficio scuola che puntualmente e in modo professionale si occupa della partecipazione a questo importante avviso emesso dalla Regione Toscana”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • LIVE | Elezioni, euforia a centro sinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia miglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

  • Tutti i sindaci di Arezzo dal 1946 ad oggi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento