CasentinoNotizie

Riapre le linea ferroviaria tra Subbiano e Calbenzano

La linea ferroviaria tra le stazioni di Subbiano e Calbenzano riaprirà alla circolazione dei treni a partire dalle 18,30 di sabato 9 settembre. Si sono infatti conclusi, nei tempi previsti, i lavori di manutenzione straordinaria che hanno...

Lavori 1-2

La linea ferroviaria tra le stazioni di Subbiano e Calbenzano riaprirà alla circolazione dei treni a partire dalle 18,30 di sabato 9 settembre.

Si sono infatti conclusi, nei tempi previsti, i lavori di manutenzione straordinaria che hanno interessato la tratta ferroviaria di competenza de La Ferroviaria Italiana (Lfi Spa), nel Casentino.

Dettaglio dei lavori

I lavori, a fronte di un investimento di 790 mila euro, hanno permesso di eseguire uno specifico intervento di ricostituzione della piattaforma, nonché il risanamento della massicciata e il rinnovamento del binario per un tratto di circa 1,5 chilometri, nel punto in cui il binario era particolarmente deteriorato ed oramai giunto ad un livello tale da non essere più ripristinabile con interventi ordinari.

Lfi Spa, vista la priorità dell’intervento, ha profuso ogni energia per eseguire i lavori di manutenzione durante il periodo estivo, così da concluderli in coincidenza con la ripresa della piena attività di settembre e la riapertura delle scuole.

Gli interventi hanno infatti determinato l’interruzione programmata della circolazione ferroviaria fra Subbiano e Pratovecchio-Stia per 48 giorni, dal 24 luglio al 9 settembre 2017. Durante i lavori è stato preventivamente attivato un servizio sostitutivo con autobus Tiemme, così da garantire il trasporto dei passeggeri agli stessi orari dei treni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
“Assieme ai lavori di armamento, che per loro natura hanno assolutamente reso necessaria l’interruzione della circolazione, – spiega il Presidente del Gruppo Lfi Spa, Maurizio Seri - abbiamo provveduto a realizzare nello stesso periodo e sfruttando le stesse risorse economiche, anche altri lavori, tendenti al miglioramento della sicurezza ed efficienza della linea ferrata. Ciò consentirà di garantire maggiore regolarità di esercizio e puntualità di orario nell’interesse degli utenti”.

Nel dettaglio, nello stesso periodo, sono stati eseguiti i lavori di costruzione di una paratia di sostegno per il ripristino della frana al Km 24+105, nei pressi della stazione di Stazione di Rassina. La presenza del movimento franoso comportava, per ragioni di sicurezza, l’imposizione di un rallentamento alla velocità di tutti i convogli in transito. Inoltre è stato demolito il fabbricato fatiscente ex Casello 27bis presso Bibbiena; l’abbattimento di alcune piante di alto fusto presenti lungo linea ed inoltre sono stati realizzati lavori agli impianti elettrici che hanno permesso la revisione di tutta la linea di contatto tra Stia e Subbiano nonché la posa di nuovi apparati di ultima generazione per circuiti dei passaggi a livello.

“I miglioramenti saranno completamente apprezzabili – conclude Seri - dopo un certo periodo dalla riattivazione della linea per consentire l’ assestamento e la piena entrata in servizio delle opere. Al momento della riapertura delle scuole, ovvero da venerdì 15 settembre, l’assestamento sarà completato e l’utenza potrà beneficiare appieno degli interventi effettuati”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. I dati

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento