CasentinoNotizie

Colacem e Colabeton scrivono ai dipendenti: "La sicurezza rimane un valore fondante"

La direzione: "Il Covid ha cambiato la vita un po’ a tutti. La nostra azienda è ripartita con nuove consuetudini, più laboriose ma necessarie a proteggere la salute di ognuno"

La direzione Colacem e Colabeton scrive ai propri collaboratori ribadendo che la sicurezza rimane un valore fondante dell’azienda e richiede da parte di tutti la massima attenzione e il massimo impegno. 

“Il semestre appena concluso ha modificato radicalmente le nostre abitudini personali, le consuetudini in famiglia, e naturalmente lo svolgimento della nostra attività lavorativa: il Covid ha cambiato la vita un po’ a tutti. La nostra azienda è ripartita con nuove consuetudini, più laboriose ma necessarie a proteggere la salute di ognuno. Proprio relativamente a questo vorremmo ribadire quanto sia importante dedicare la giusta attenzione al tema più generale della sicurezza nei luoghi di lavoro, rispettando sempre le disposizioni e le buone pratiche che ormai fanno parte del patrimonio culturale nostro e della nostra azienda. Preparare correttamente il lavoro che andremo a svolgere con la giusta pianificazione è doveroso. L’uso dei Dpi (Dispositivi per la Protezione Individuale) e di strumenti preparati e adeguati sappiamo bene non essere una perdita di tempo né uno spreco di risorse ma un vantaggio per noi, per i nostri colleghi, per le nostre famiglie. Ci aspetta un secondo semestre sfidante ed impegnativo e vogliamo affrontarlo tutti in piena sicurezza”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Coronavirus, sei nuovi casi nell'Aretino. Contagiati 19enni di ritorno da una vacanza all'estero

  • I 15 borghi fantasma della Toscana che dovreste visitare

  • Muore in moto a 51 anni: dramma alle porte della provincia di Arezzo. Era in viaggio col figlio

  • Pioggia di bonus in arrivo: sconti sulle cene al ristorante, scarpe, vestiti e arredi

  • Miss Toscana a 17 anni, il teatro Petrarca, gli affetti. Anna Safroncik: "Vi racconto la mia Arezzo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento