CasentinoNotizie

Lanciatore seriale di spazzatura dall'auto in corsa: acciuffato e multato

I residenti della zona di Cafaggio avevano segnalato l’abbandono di rifiuti lungo la strada, a loro dire la sporcizia era arrivata lì per mano di un automobilista

È stato individuato e sanzionato l'uomo che dalla propria auto in corsa lanciava sacchetti di rifiuti lungo le strade di campagna di Capolona.

A darne notizia è la stessa amministrazione comunale casentinese che, a seguito di numeroso segnalazioni di cittadini, ha dato il via alle indagini che hanno portato all'individuazione del responsabile.

Gli episodi risalgono a qualche mese fa. I residenti della zona di Cafaggio avevano segnalato l’abbandono di rifiuti lungo la strada, a loro dire la sporcizia era arrivata lì per mano di un automobilista che in maniera sfacciata e irresponsabile li gettava dalla propria auto in corsa.

"L’amministrazione di Capolona - sottolinea assessore Daniele Pasqui - si è subito adoperata e grazie alla collaborazione dei cittadini e al prezioso intervento della polizia municipale è stato individuato il responsabile il quale richiamato e sanzionato amministrativamente secondo le disposizioni di legge. L'amministrazione è impegnata fortemente a mantenere il decoro urbano e l'obiettivo è quello di dichiarare guerra a tutti coloro che hanno comportamenti incivili. Grazie a tutti i cittadini e al corpo della polizia municipale"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

faed587e-eefb-4d6b-b6c6-22e57c872e45-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Animali 3D in casa grazie a Google. Come fare e l'elenco completo

  • Tremendo schianto in autostrada: muore a 33 anni

  • "Smettetela di potare gli olivi". Ghinelli duro: "Faremo i controlli". Oggi 3 multe per le "giratine"

  • Inseguimento in zona Tortaia: i carabinieri fermano un 20enne, aveva preso la moto per farsi un giro

  • "In trincea contro il Covid-19: colpisce e uccide lasciando soli i pazienti". La storia di Sara, infermiera aretina a Bologna

  • Coronavirus, 27 nuovi tamponi positivi nell'Aretino. In città due casi

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento