CasentinoNotizie

Buoni spesa: come richiederli e usarli. Le istruzioni del comune di Capolona

Potranno beneficiare del contributo persone e nuclei familiari in condizione di indigenza o necessità, con priorità per quelli non assegnatari di sostegno pubblico

Il comune di Capolona si è subito attivato per sostenere le famiglie in difficoltà attraverso il meccanismo dei buoni spesa previsto dal recente decreto legge. Come spiega il sindaco Mario Francesconi, "da giovedì  2 aprile è possibile richiedere l’erogazione di buoni spesa fino alle ore 13:00 di martedì 7 aprile 2020". 

I beneficiari

Potranno beneficiare del contributo persone e nuclei familiari in condizione di indigenza o necessità, con priorità per quelli non assegnatari di sostegno pubblico ovvero: cittadini residenti o domiciliati nel comune di Capolona; soggetti già seguiti dai servizi sociali che non usufruiscono di prestazioni assistenziali (RdC,Rei, Naspi, Indennità di mobilità, CIG), oppure che usufruiscono di prestazioni non significative dal punto di vista del reddito; soggetti che hanno perso il lavoro; soggetti che hanno sospeso o chiuso attività e non hanno liquidità per il proprio sostentamento; soggetti con lavori intermittenti e comunque tutti quei soggetti che non riescono, in questa fase dell’emergenza COVID 19, ad acquistare beni di prima necessità alimentare.

Criteri di priorità

Condizione di indigenza o di necessità individuata dai servizi sociali; numerosità del nucleo familiare; presenza di minori; situazioni di fragilità recate dall’assenza di reti familiari e di prossimità; situazioni di marginalità e di particolare esclusione.

Dove trovare il modulo

La domanda può essere reperita sul sito del Comune: www.comune.capolona.ar.it, richiesta via e-mail al seguente indirizzo: politichesociali@comune.capolona.ar.it oppure telefonicamente ai seguenti numeri 0575421317-0575421370-0575422705, dalle ore 09.00 alle 13.00, dal lunedì al venerdì e i seguenti numeri 3489112773 – 3397345122, dalle ore 09.00 alle 13.00 dal lunedì al sabato.

A chi inviare la domanda

La domanda dovrà essere inviata via e mail a questo indirizzo: info@comune.capolona.ar.it oppure nel caso di impossibilità all’invio la richiesta potrà essere inserita nella cassetta postale collocata fuori del palazzo comunale (in questo caso si chiede anche di telefonare ad uno dei numeri indicati per comunicare tale circostanza).

Nel caso di ulteriori difficoltà è necessario contattare sempre i numeri di cui sopra negli orari indicati.

Consegna dei buoni spesa

I buoni spesa saranno inviati prioritariamente alla mail fornita nell’autodichiarazione, solo nel caso di mancanza della stessa i buoni saranno recapitati all’indirizzo indicato nella autocertificazione. Gli uffici comunali, incaricati di seguire le pratiche per l'assegnazione dei buoni spesa in modo particolare il servizio sociale, controlleranno mano a mano tutte le richieste che arriveranno. L'amministrazione ha già predisposto anche il formato cartaceo dei buoni che sono saranno emessi in tagli, da 10 euro, che andranno a formare la cifra di cui potrà disporre ogni richiedente

"I buoni - spiega l’assessore Pasqui Daniele - saranno emessi con un sistema che si basa sul codice QR, una matrice che permette di memorizzare informazioni, prendendo spunto da altri comuni che utilizzeranno lo stesso sistema. Il cittadino in possesso del buono potrà recarsi nel negozio dove intende fare acquisti, l'esercente tramite cellullare apre la fotocamera, inquadra il codice e a quel punto verrà indirizzato ad una pagina web in cui verrà evidenziato il valore del buono e soprattutto a chi è intestato. Se è possibile spenderlo l'esercente immetterà la propria password e provvederà ad annullarlo. Un sistema semplice efficace anche contro eventuali furbetti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il buono, ma soprattutto il codice QR, una volta annullato non è più utilizzabile. Tramite il sistema  sarà possibile monitorare in tempo reale gli acquisti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

  • Tutti i sindaci di Arezzo dal 1946 ad oggi

  • Elezioni Arezzo, affluenza ore 23: alle comunali è del 47,26%. Regionali e referendum: i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento