CasentinoNotizie

Rivoluzione rifiuti a Subbiano e Capolona: unica isola ecologica e cassonetti intelligenti. Stop al porta a porta

Al via la riorganizzazione della raccolta rifiuti: svolta a Subbiano e Capolona che si uniscono per un maggior rispetto dell’ambiente e del decoro pubblico

Le amministrazioni comunali di Subbiano e Capolona in collaborazione con il gestore Sei Toscana, hanno dato avvio ad una importante riorganizzazione del servizio di raccolta dei rifiuti.

L’obiettivo della riorganizzazione del servizio è quello di aumentare la percentuale di raccolta differenziata, assicurando così una migliore gestione dei rifiuti finalizzata al maggior rispetto dell’ambiente, secondo quanto previsto dalle normative sull’economia circolare.

I due comuni erano già abbondantemente sopra la media di raccolta differenziata ( 53%) rispetto alla media dei comuni dell’Ato Sud ed è intenzione da parte delle due amministrazioni di incrementare tali percentuali .

Parlano i due assessori all’ambiente Cerofolini Marco del comune di Subbiano e Pasqui Daniele del comune di Capolona che hanno portato avanti questo importante progetto :

Nei prossimi mesi sarà dismessa la raccolta domiciliare  in favore della raccolta stradale  con nuovi contenitori dotati di sistemi informatizzati ad accesso controllato con riconoscimento dell’utenza , che, una volta a regime, consentiranno di associare ogni conferimento alla singola utenza e, in futuro, permetteranno di calibrare la tariffa sulla base dei rifiuti effettivamente prodotti e sulla concreta volontà dei cittadini di effettuare la raccolta differenziata.

Con la riorganizzazione del servizio e la dismissione del domiciliare la raccolta stradale interesserà tutto il territorio comunale con l’utilizzo di nuovi contenitori informatizzati . Le postazioni saranno di due tipologie , con contenitori grandi o di prossimità con contenitori di piccola volumetria. Valore aggiunto di questa operazione sarà la possibilità che tutti gli utenti potranno scaricare contemporaneamente e indistintamente nei due comuni senza limitazioni ..un altro  passo avanti per iniziare un percorso di collaborazione .

Le postazioni di grande volumetria saranno composte da cassonetti grandi informatizzati per le frazioni di Carta Forsu e Rui mentre per il multimateriale pesante saranno utilizzate le campane . I cassonetti per l’indifferenziato saranno dotati di un limitatore volumetrico. Le postazioni di prossimità saranno composte da bidoni informatizzati per tutte le frazioni di rifiuto..

Contemporaneamente alla sostituzione dei contenitori, prenderà avvio la consegna di numero 2 tessere 6CARD (la tessera che riconosce l’utente e permette l’apertura dei cassonetti) a tutti i cittadini e alle attività produttive del territorio, secondo modalità comunicate a mezzo stampa e canali istituzionali.

Caratteristiche del nuovo sistema di raccolta

La raccolta dei rifiuti a cassonetto dotati di calotte con sistemi informatizzati controllati da tessere, è un moderno sistema che permette di trovare un equilibrio tra costi di bolletta e benefici per i cittadini che vogliono fare la raccolta differenziata.

Permette, in primo luogo, di lasciare libero l’utente di conferire il rifiuto quando ne ha effettivamente necessità, senza dover rispettare un calendario che spesso, soprattutto per chi ha abitazioni o spazi ridotti, diventa difficilmente perseguibile. Inoltre ne beneficia anche il decoro urbano eliminando tutti quei sacchetti che ogni giorno siamo costretti a vedere davanti alle case o sparsi lungo le nostre strade persi durante il tragitto della raccolta .

Consente inoltre all’amministrazione di tenere sotto controllo i costi generali del servizio e, in futuro, di poter premiare con sconti in bolletta gli utenti che effettuano realmente la raccolta differenziata  nei più moderni sistemi informatici, i comportamenti dei cittadini saranno profilati secondo schemi di riferimento utili a riconoscere la reale capacità e volontà di effettuare la raccolta differenziata.

Il nuovo sistema, così come proposto, permette di contenere i costi del servizio, contrariamente ad altri sistemi di raccolta già sperimentati anche nella nostre zone .

A regime poi i due comuni si sono accordati per l’apertura di in unica isola ecologica per lo smaltimento dei rifiuti ingombranti che sarà aperta tutti i giorni sabato compreso e nella quale tutti i cittadini Capolona e Subbiano potranno conferire.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

  • Malore a scuola: docente trasferita a Siena in codice rosso

  • Si inclina un silos con 900 tonnellate di cemento, il sindaco: "Se collassa, ci sarà una nube. Restate in casa"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento