CasentinoNotizie

Treni Arezzo-Stia, Casucci (Lega): "Corse sospese e caos, il Casentino merita un servizio di trasporto ferroviario efficiente"

Il consigliere regionale interviene sulla sospensione di due convogli, sostituiti da pullman, sulla linea Arezzo Stia

Treni sospesi, attese al freddo e al buio per il pullman e mancate coincidenze. E' quanto sta accadendo in Casentino. Sulla vicenda è intervenuto il consigliere regionale della Lega Marco Casucci.

"Da circa una settimana due treni, quello della mattina delle 6.05 da Stia, verso Arezzo, e quello della sera delle 20.27 da Arezzo, per il Casentino, sono stati sostituiti dal servizio pullman. Con inevitabili disagi perché pendolari e studenti sono costretti a rimanere in attesa dei bus al buio, alla pioggia ed al vento, nei centri più piccoli infatti non ci sono neppure le pensiline dove potersi riparare. Si tratta, per altro, di un servizio assolutamente essenziale per il Casentino collegato ad Arezzo dalla sola “famigerata” Sr71 -dichiara il Consigliere regionale Marco Casucci (Lega)- I casentinesi si sentono abbandonati perché questi continui disservizi si traducono in una scarsa sensibilità verso il territorio. Decisioni che sembrano sempre frutto dell’improvvisazione! Chiediamo spiegazioni all’assessore regionale ai Trasporti Ceccarelli, da lui i cittadini attendono risposte”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tremendo schianto frontale: muore giovane aretina. Grave un 46enne

  • Tragedia di Ristradelle, Helenia e il suo grande amore per gli animali. Lavorava per Enpa: "Lascia un vuoto enorme, la sua dolcezza era unica"

  • Non solo "La vita è bella". Tutti i film girati nell'aretino

  • Stelle Michelin Toscana 2020: Arezzo presente con un ristorante storico. E con un giovane chef

  • Allarme bomba: evacuate le Poste centrali. Ma nel pacco c'è del pane

  • Cinghiale distrugge 20mila euro di cocaina nascosta sotto terra

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento