CasentinoNotizie

Sei volontari del distaccamento dei vigili del fuoco diventano capi squadra

Il distaccamento di Pratovecchio così, dopo circa 40 anni di servizio, ha i suoi capi squadra. L’ultimo caposquadra era stato Lorenzo Pagnini

La cerimonia di consegna degli elmi da capi squadra a ben sei volontari dei vigili del fuoco di Pratovecchio è avvenuta lo scorso 3 luglio alla presenza del sindaco di Pratovecchio Stia Nicolò Caleri e del comandante provinciale Nicola Ciannelli.

“Un riconoscimento doveroso e meritato per i nostri volontari – ha commentato Caleri – gli elmi consegnati ai nostri 6 volontari, sono la testimonianza di tanti anni di professionalità e impegno. All’intera squadra del distaccamento di Pratovecchio vanno i miei complimenti per il loro costante impegno nel territorio”.

A ricevere il riconoscimento sono stati Gensini Nicola capo distaccamento, Galassi Gianpaolo, Bonini Luca, Baglioni Tommaso, Biagini Alessandro e Loppi Marco. Il distaccamento di Pratovecchio così, dopo circa 40 anni di servizio, ha i suoi capi squadra. L’ultimo caposquadra era stato Lorenzo Pagnini.

“Siamo fieri e grati di tale risultato ottenuto con impegno in seguito a 14 settimane di corso organizzato dal ministero, al termine del quale abbiamo superato un esame in centrale lo scorso 13 giugno” hanno commentato i 6 volontari.

Potrebbe interessarti

  • Carta d'identità elettronica obbligatoria: ecco come ottenerla

  • Ragno violino, come riconoscerlo e come difendersi dal morso

  • I 5 errori da evitare quando si arreda casa

  • Come allontanare gli scarafaggi

I più letti della settimana

  • Sagre e feste paesane: un calendario completo per non perderne nessuna

  • Moto "ibrida e fantasma" correva sui tornanti dello Spino: sequestrata. Forestali: "Mai viste tante modifiche"

  • Carta d'identità elettronica obbligatoria: ecco come ottenerla

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Scontro auto motorino, 15enne trasferito alle Scotte con Pegaso

  • Auto ribaltata, feriti due ragazzi di venti anni. Uno più grave è alle Scotte

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento