CasentinoNotizie

Taglio del nastro per i giardini di piazza Landino. Il comune: "Solo l’inizio di un progetto più ampio"

I lavori hanno permesso l’ampliamento dello spazio lastricato nel centro dei giardini che potrà essere così utilizzato per installare elementi di attrattività periodica

Inaugurati domenica mattina i giardini di piazza Landino nel comune di Pratovecchio Stia, si tratta del primo passo verso la valorizzazione dell’intera area. I lavori, finanziati grazie ad un bando del Gal, hanno permesso l’ampliamento dello spazio lastricato nel centro dei giardini che in collaborazione con le associazioni, potrà essere così utilizzato per installare elementi di attrattività periodica. Esistono già contatti con Pratoveteri per il posizionamento di alcuni pianoforti, così come in collaborazione con l'associazione del Ferro Battuto potranno essere collocate alcune opere durante la Biennale. Ma non solo, perché il nuovo spazio inaugurato potrà essere utilizzato anche per fare dei presepi natalizi o per qualsiasi altra installazione che le associazioni vorranno realizzare.

"Questo, come ha spiegato il sindaco Nicolò Caleri, è solo il primo passo verso un progetto più ampio che intende valorizzare e riqualificare la piazza. A primavera infatti sarà seminata l’erba nelle aiuole e sarà attivata la fontana, per la quale l’amministrazione è in attesa delle autorizzazioni tecniche. Entro l'estate contiamo di aggiungere ulteriori elementi illuminanti per i quali è già stata realizzata la predisposizione, nonché una o più telecamere per svolgere la funzione di deterrente a comportamenti incivili – ha spiegata Caleri - in tal senso ho già annunciato che saranno applicati i massimali di sanzione a chi non dovesse rispettare le norme sulle deiezioni dei cani, comportamento inammissibile ma purtroppo abitudinario di alcuni cittadini. Per i lavori realizzati voglio ringraziare innanzitutto il presidente del Gal Sandro Sassoli per la sua grande capacità e determinazione a portare valore nei nostri territori, il personale dell'ufficio tecnico del comune, l'ingengnere Brogi e l'architetto Lenti, nonché l’architetto Claudia Bresciani che lo ha concluso realizzando anche la direzione dei lavori. Un ringraziamento va anche alla ditta Romagnoli, che ha realizzato i lavori, e all'assessore ai lavori pubblici Claudio Orlandi. Un grazie infine a Mariano Piantini che come sempre ha organizzato l'inaugurazione”.

Il primo cittadino ha spiegato inoltre che è obiettivo dei prossimi anni di legislatura di proseguire il progetto di trasformazione del fondo da asfalto a selciato di pietra, fino ad arrivare al completamento dell'intera area di Piazza Landino. In tal senso i prossimi interventi riguarderanno la zona destinata al parcheggio e quella davanti alla chiesa, lasciando per ultima l'area davanti alla Rsa, considerati i lavori di ristrutturazione che la struttura dovrà necessariamente subire.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Animali 3D in casa grazie a Google. Come fare e l'elenco completo

  • Tremendo schianto in autostrada: muore a 33 anni

  • "Smettetela di potare gli olivi". Ghinelli duro: "Faremo i controlli". Oggi 3 multe per le "giratine"

  • Inseguimento in zona Tortaia: i carabinieri fermano un 20enne, aveva preso la moto per farsi un giro

  • "In trincea contro il Covid-19: colpisce e uccide lasciando soli i pazienti". La storia di Sara, infermiera aretina a Bologna

  • Coronavirus, 27 nuovi tamponi positivi nell'Aretino. In città due casi

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento