CasentinoNotizie

Ricercato per droga e reati contro la persona: 53enne in manette

A siglare l'operazione sono stati i carabinieri della compagnia di Bibbiena con il supporto dei colleghi di Pratovecchio-Stia e Poppi oltre che della municipale dell'unione dei comuni

Sono stati i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Bibbiena, con il supporto dei colleghi di Strada in Casentino e Poppi, ad arrestare un 53enne marchigiano, pluripregiudicato per reati contro la persona, il patrimonio e relativi alle sostanze stupefacenti (commessi al di fuori del territorio casentinese). Sull'uomo, stando a quanto riscontrato dai militari, pendeva un mandato di cattura per espiare una pena di poco più di due anni quale cumulo per i crimini commessi.

"La presenza dell’uomo - spiegano i militari - già ricercato in territorio marchigiano dal 10 gennaio, è stata segnalata sul territorio del Casentino in particolare Pratovecchio Stia – Strada in Casentino la sera successiva".

Immediata è stata l’attivazione dei carabinieri casentinesi che hanno avviato una mirata attività finalizzata a ricercare il 53enne avvalendosi del supporto del corpo unico di polizia municipale dell’Unione dei Comuni Montani del Casentino. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo una serie di riscontri informativi, l’attività di ricerca si è indirizzata sull’alto Casentino. La svolta nella mattinata di ieri, domenica 12 gennaio. La polizia municipale ha segnalato un’autovettura sospetta aggirarsi nei pressi di Strada in Casentino. I carabinieri hanno così dato il via ad un'attività di osservazione e pedinaggio fin quando un uomo con alcune valigie non si è avvicinato. "Non ha avuto il tempo di alcuna reazione - spiegano i militari - in quanto immediatamente bloccato. È stato identificato quale il ricercato. Condotto in caserma a Bibbiena, dopo le formalità di rito è stato accompagnato presso la casa circondariale di Arezzo. Il provvedimento in base al quale deve scontare la pena, era stato emesso dalla procura generale presso la Corte di Appello di Ancona appena lo scorso 10 gennaio 2020".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Telefonate con offese e insulti omofobi dopo la partecipazione a 4 Ristoranti": il racconto di Mariano

  • Scocca l'ora di Arezzo a 4 Ristoranti: tutto quello che c'è da sapere sulla puntata

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Schianto in moto, muore a 39 anni Thomas Lorenzetti

  • La notte di 4 Ristoranti, Borghese: "Arezzo bellissima. La sua cucina? Forte e decisa, come i suoi abitanti"

  • Insetti in casa: scutigera, perché conviene non ucciderla

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento