CasentinoNotizie

L'azienda Ingram dona mascherine alla comunità di Poppi

Grazie alla vicinanza della famiglia Inghirami con il comune casentinese

Sono arrivate mercoledì le mascherine riutilizzabili in tessuto sanificabile donate dall’azienda Ingram di Sansepolcro del gruppo Inghirami alla pro loco "Centro Storico" di Poppi. 

Vista la vicinanza della famiglia Inghirami al paese di Poppi grazie, sia alla manifestazione “Il Gusto dei Guidi – Festival del Vino” organizzato dalla pro loco "Centro Storico", che all’amicizia che intercorre tra le due, l’azienda ha deciso di fare la propria parte nell’affrontare l’emergenza Covid-19.

Le mascherine sono state consegnate alle attività del centro storico, al comune di Poppi, alle forze dell’ordine, alla Misericordia di Poppi ed una parte è in distribuzione alla cittadinanza presso la cartolibreria Baccini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Porgiamo un sentito ringraziamento alla famiglia Inghirami per la vicinanza alla nostra comunità, con l’augurio di potersi rivedere durante la manifestazione che dovrebbe svolgersi dal 21 al 23 Agosto 2020".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vasco Rossi incontra Scanzi e Mastandrea: "Saluti dall'Italia, quella bella"

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Sveglia prima dell'alba e naso all'insù: ecco come non perdersi la cometa Neowise

  • Un'altra vittima in moto: scontro fatale per un 61enne. Era presidente del Consorzio Agrario di Ancona

  • Il prof Caremani: "Attenzione, il virus non è più buono d'estate. E i politici diano l'esempio, vedo foto da irresponsabili"

  • Coronavirus, nuovo caso in Valdichiana: si tratta di un minore. Asl al lavoro per ricostruire i contatti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento