CasentinoNotizie

Come comportarsi in caso di terremoto. Gazebi informativi per la campagna "Io non rischio"

Saranno due i punti informativi presenti domenica 13 dalle 9 alle 18 in piazza Licio Nencetti a Talla

Informare e sensibilizzare la cittadinanza: è questo l’obiettivo della campagna “Io non rischio” alla quale hanno aderito i volontari della misericordia di Talla con la partecipazione dell’amministrazione comunale. Saranno due i gazebi presenti domenica dalle 9 alle 18 in piazza Licio Nencetti a Talla, uno con i cinque informatori della campagna "Io non rischio" , volontari della misericordia, che informeranno i presenti sui comportamenti da tenere in caso di terremoto, l’altro invece con il geometra comunale Jody Alessandrini Grilli, dove si potranno avere informazioni  sul piano comunale di protezione civile. Nell’occasione sarà possibile raccogliere materiale informativo e fare domande sulle regole da seguire nell’eventualità si verificassero calamità naturali.

“Sono orgogliosa di vedere come la misericordia di una realtà piccola come il comune di Talla, riesca ad essere così attiva da creare anche un gruppo di protezione civile con ben 17 volontari di cui 5 comunicatori che hanno seguito il corso di formazione regionale “Io non rischio” – ha commentato la sindaca Eleonora Ducci – l’amministrazione assicura a queste iniziative tutto il suo sostegno, è bello poter contare su tanti volontari del territorio che affiancano lo staff comunale e intercomunale di protezione civile, perché in certe circostanze è importante avere quanto più aiuto a disposizione”.

Domenica durante la campagna di sensibilizzazione sarà presente anche il governatore della Misericordia Luca Mugnai.

“Continua la formazione dei nostri volontari, già attivi e preparati – ha commentato Mugnai – l’obiettivo è quello di lavorare e sensibilizzare i cittadini per coinvolgere più persone del territorio ed ampliare il nostro gruppo di protezione civile ”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tensione al supermercato: zuffa tra due signore, arrivano i Carabinieri

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Coronavirus, Ghinelli a Firenze: "Proporrò la chiusura delle scuole"

  • Coronavirus, primi casi in Toscana. Due tamponi positivi a Firenze e Pistoia

  • Coronavirus, numeri telefonici presi d'assalto. Rossi: "Negli ospedali percorsi dedicati". L'appello ai cittadini

  • Coronavirus, Arezzo fa prevenzione. Dal Ministero: "Isolamento obbligatorio in caso di contatto con infetti"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento