CasentinoNotizie

Il Coronavirus sferza il Casentino: 16 casi. Primo malato a Capolona, famiglia contagiata a Pratovecchio

Questo pomeriggio l'annuncio del sindaco di Capolona Francesconi. A Bibbiena altri due contagi: domani attesi i risultati dei test sui colleghi dell'operatrice sanitaria

Il Casentino fa i conti con il Coronavirus. La vallata in queste ultime settimane è stata messa alla prova e dall'inizio dell'emergenza si sono verificati 16 casi.  Gli ultimi 5 sono stati ufficializzati dalla Asl Toscana Sud Est oggi.

Tra questi, anche il primo caso nel comune di Capolona. A dare l'annuncio è stato con un video messaggio sul proprio profilo Facebook il sindaco Mario Francesconi.

"Purtroppo - ha detto -  dobbiamo annunciare la presenza di un caso positivo al covid-19 anche nel nostro comune". 

Poi Francesconi si è raccomandato ai propri concittadini: l'appello a restare in casa è più forte che mai in questo momento. 

A Capolona sono state avviate le indagini epidemiologiche per individuare i cosiddetti "contatti stretti" e dovranno poi essere comunicate le necessarie quarantene alle persone che hanno avuto incontri o frequentazioni ravvicinate con le persone. 

Pratovecchio

Altri due casi sono stati accertati nel Comune di Pratovecchio Stia. L'amministrazione ha spiegato che oggi "è stata comunicata la positività anche degli altri due componenti della famiglia interessata dai precedenti casi di Coronavirus. A oggi quindi i nostri concittadini trovati positivi sono quattro, tutti conviventi e già ovviamente in quarantena".

Il totale delle persone attualmente in quarantena per contatto diretto con soggetti risultati positivi è pari a 21.

Bibbiena

Altri due casi positivi sono stati ufficializzati nella giornata odierna anche a Bibbiena dove negli scorsi giorni erano stati accertati tre contagi. Attualmente le quarantene sono 29 ma alla luce delle ultime novità sono destinate ad aumentare.

Per quanto riguarda il caso dell’operatrice sanitaria dell’ospedale di Bibbiena il Sindaco Vagnoli annuncia che domani ci saranno i risultati dei tamponi fatti su altri operati sanitari con i quali la stessa era venuta più a contatto.

La Polizia Municipale di Bibbiena oggi ha fatto molti controlli ma nessuna denuncia a questo proposito il Sindaco commenta: 

Un fatto positivo dal quale emerge che i cittadini stanno tutto sommato, rispettando le regole. Adesso è il momento di dare una stretta per attendere il picco. Vorrei inoltre dire una cosa alle tante persone che mi scrivono per denunciare di aver visto persone a camminare da una parte o dall’altra. Vi chiedo fortemente di non fare questo, perché non facciamo che alzare la tensione sociale e adesso non ne abbiamo assolutamente bisogno. Ognuno deve fare la sua parte in coscienza, ci pensano le autorità a fare i controlli. Piuttosto cerchiamo di diminuire al minimo indispensabile le uscite, per evitare possibili contatti pericolosi, quindi la spesa non tutti i giorni e non uscite che non sono strettamente necessarie”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Animali 3D in casa grazie a Google. Come fare e l'elenco completo

  • Tremendo schianto in autostrada: muore a 33 anni

  • "Smettetela di potare gli olivi". Ghinelli duro: "Faremo i controlli". Oggi 3 multe per le "giratine"

  • Inseguimento in zona Tortaia: i carabinieri fermano un 20enne, aveva preso la moto per farsi un giro

  • "In trincea contro il Covid-19: colpisce e uccide lasciando soli i pazienti". La storia di Sara, infermiera aretina a Bologna

  • Coronavirus, 27 nuovi tamponi positivi nell'Aretino. In città due casi

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento