CasentinoNotizie

Capolona, inizia la prima fase di riorganizzazione della raccolta dei rifiuti

Attualmente la raccolta differenziata si attesta al 55%, l'obiettivo è quella di aumentarla

E’ iniziato da giorni il posizionamento da parte della Sei Toscana dei nuovi cassonetti chiusi ad accesso controllato nei comuni di Subbiano e Capolona. 

"I due comuni - speiga l'assessore Daniele Pasqui - stanno procedendo alla riorganizzazione della raccolta differenziata dei rifiuti urbani sostituendo l’attuale sistema di raccolta porta a porta con l’introduzione di postazioni stradali informatizzate ad accesso controllato. Questo nuovo sistema è stato concepito per abbattere i costi senza rinunciare al raggiungimento di buoni risultati di raccolta differenziata, che la legge richiede al 70%, e il rispetto del territorio in cui viviamo. Infatti è obbiettivo di questa amministrazione di aumentare le percentuali di raccolta differenziata oggi ferma al 55%."

Il nuovo sistema di raccolta dei rifiuti  a regime permetterà:

  • Di omologare i servizi fra i due comuni
  • Dare al cittadino la possibilità di conferire i rifiuti in qualsiasi giorno ed in qualsiasi fascia oraria senza dover lasciare sacchetti nelle abitazioni nell’attesa del giorno di raccolta.
  • Tracciabilità dei conferimenti tramite la 6 card
  • Introduzione a regime ( tra qualche anno)  di sistemi di tributo puntuale premiante
  • Iniziale riduzione delle tariffe  per l’utente rispetto al porta a porta 
  • Entro fine anno unica Isola Ecologica aperta tutti i giorni per i rifiuti ingombranti.

Le card

Da maggio è iniziata la consegna delle tessere 6card abbinate all’intestatario della bolletta rifiuti che consente l’accesso a tutti i contenitori stradali dei due comuni. I cittadini che ancora non hanno ritirato la tessera possono presentarsi o chiamare le sedi comunali per il ritiro.

Attualmente e per circa due mesi il nuovo  servizio rifiuti andrà in parallelo con il porta a porta per permettere al cittadino di prendere mano e conferire in maniera corretta, in questo periodo i contenitori saranno aperti. In seguito, alla consegna di tutte le tessere, i contenitori saranno chiusi ed utilizzabili solo con la scheda. 

A quel punto, le regole ci saranno e dovranno essere rispettate e per questo sarà attivato un sistema di controlli tramite un ispettore ambientale e di telecamere posizionate sui punti più critici del territorio.

"Ringrazio vivamente la cittadinanza che in questi anni grazie al porta a porta ha assimilato il concetto di raccolta differenziata portando Capolona ad uno dei comuni più ricicloni dell’Ato toscana Sud e mi auguro che questo nuovo sistema dia ulteriori stimoli ad aumentare."

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Io sto con Walter". Pioggia di adesioni, dopo Sofri arriva la solidarietà di Scanzi: "Tieni duro"

  • Schianto fra auto, sette feriti: bimbo di 4 anni gravissimo. Altri due bambini coinvolti

  • Lieve scossa di terremoto ad Arezzo: epicentro nella zona di Olmo

  • Schianto lungo la regionale 71: strada temporaneamente chiusa. Due feriti

  • Guida 2020 de L'Espresso: due ristoranti della provincia di Arezzo con il "cappello". Tutti i top della Toscana

  • Scontro tra un furgone e una motocicletta: terribile schianto in via Aretina

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento