CasentinoNotizie

Zone distretto. Il Casentino torna "autonomo", Vagnoli: "Il nostro territorio torna ad avere un peso"

Di fatto, le zone recuperano la loro indipendenza e avranno un loro coordinatore territoriale che per il Casentino sarà il Alberto Balestri

Sindaco Filippo Vagnoli

Indipendenti e ciascuna con un coordinatore territoriale.
E' questo quanto disposto durante l'ultima riunione della conferenza integrata socio-sanitaria che ha visto presenti tutti gli amministratori della provincia di Arezzo.

Durante il confronto, sono state votate quelle che sono state definite “articolazioni territoriali” ovvero dei subdistretti socio-sanitari. Di fatto, le zone recuperano la loro indipendenza e avranno un loro coordinatore territoriale che per il Casentino sarà il Alberto Balestri.

“Così il Casentino - spiega il sindaco Filippo Vagnoli - torna ad avere una sua centralità a livello sanitario, un suo peso. E’ stato anche ristabilito il tavolo della conferenza socio sanitaria di vallata di cui Bibbiena ha la presidenza. E’ evidente che le conseguenze di tutto questo sono molto positive: potremo essere più operativi, più vicini alle esigenze del territorio e dei suoi cittadini, ma soprattutto potremo essere più coordinati e valere e pesare di più sugli altri tavoli. Una grande soddisfazione perché abbiamo ottenuto ciò per il quale ci stiamo battendo da tempo. Un anno fa la decisione del “distrettone” da parte della Regione Toscana era stata avversata in ogni tavolo. Oggi siamo riusciti ad ottenere questo nuovo assetto che ci consentirà più vicinanza ai nostri cittadini. E a questo proposito faccio un “in bocca al lupo  al nostro coordinatore il dottor Balestri”.

A proposito di vicinanza al territorio e alle sue esigenze Vagnoli entra nel merito di una problematica tutta montana, ovvero l’innalzamento dell’età media dei cittadini e il problema degli anziani.

“Nel contesto dell’incontro abbiamo chiesto alla Regione Toscana altre quote sanitarie per il Casentino per consentire l’accesso degli anziani nelle residenze sanitarie. I numeri parlano chiaro: nella nostra vallata nei prossimi anni questo sarà un problema importante. Bibbiena sta lavorando per l’attivazione di una nuova Rsa e quello delle quote è un punto focale”.

Potrebbe interessarti

  • Carta d'identità elettronica obbligatoria: ecco come ottenerla

  • Ragno violino, come riconoscerlo e come difendersi dal morso

  • Lo zenzero fa bene, ma non sempre: quando e perché non va consumato

  • I 5 errori da evitare quando si arreda casa

I più letti della settimana

  • Sagre e feste paesane: un calendario completo per non perderne nessuna

  • Carta d'identità elettronica obbligatoria: ecco come ottenerla

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Va a sbattere contro un muro: soccorso con Pegaso

  • Schianto all'alba in Valdichiana. Due feriti, uno è in gravi condizioni

  • Ragno violino, come riconoscerlo e come difendersi dal morso

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento