CasentinoNotizie

La giornata inaugurale del mercato nella nuova location

Domani, giovedì 5 settembre, la nuova collocazione in viale Garibaldi e piazza Tarlati. L'assessore Bronchi: "Finalmente il mercato torna nel centro storico"

Domani, giovedì 5 settembre, il mercato si svolgerà in viale Garibaldi e piazza Tarlati. La giornata inaugurale di questa nuova collocazione si svolgerà all’insegna di un monitoraggio puntuale da parte della Polizia Municipale, del tecnico dello sviluppo economico l’Architetto Nora Banchi e degli amministratori (saranno presenti il sindaco Filippo Vagnoli e l’assessore competente Daniele Bronchi) per valutare attentamente le possibili criticità e intervenire poi prontamente da ogni punto di vista.

Un punto che sta particolarmente a cuore agli amministratori è rappresentato proprio dall’istituto tecnico per il quale si sono valutati tutti gli aspetti in gioco, ovvero sicurezza nell’entrata e nell’uscita e impatto sonoro. L’organizzazione è stata definita anche con i tecnici per garantire la fruibilità totale dell’accesso e ovviamente per non impattare a livello acustico sulle aule che si trovano immediatamente adiacenti allo chalet. Le due settimane che ci separano dalla ripresa delle lezioni serviranno anche da banco di prova per tutta l'organizzazione.

L’Assessore Daniele Bronchi commenta: “Finalmente il mercato torna nel centro storico. Lo dico con entusiasmo perché credo fortemente a questo progetto e al modo in cui è nato ed è stato portato a termine. Dico “finalmente” perché ritengo che un mercato non sia solo uno scambio di merci, bensì rappresenta il cuore di una comunità, come lo era un tempo. L’essenza del mercato è l’essere un luogo d’incontro e socializzazione, dove i rapporti umani contano quasi più della merce esposta; l’essere occasione di contaminazione di  culture distanti e allo stesso tempo spazio che contiene mutamenti e novità. E questo, riportato nel centro storico, ha un valore assoluto: si va non solo per comprare qualcosa, ma si va per assistere a qualcosa, per incontrare qualcuno e riscoprire in modo nuovo il proprio contesto. Non ho la pretesa che tutto sarà perfetto – il monitoraggio servirà proprio per correggere ciò che potrà presentare criticità – ma sono certo che lo spostamento avrà delle ripercussioni positive in doppia direzione, ovvero verso il centro storico e verso il commercio ambulante”.

La nuova collocazione consente di avere a disposizione due ampi parcheggi quello sotto Spartaco, per intendersi e Piazza della Resistenza) e anche i posti auto di piazza Grande dove ci saranno alcune piazzole per il mercato che avrà una continuità virtuosa con viale Garibaldi.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fiordaliso, lite con il capotreno nella tratta Arezzo-Roma: "Ho dovuto pagare il biglietto per due chihuahua"

  • Batterio killer New Delhi in Toscana: arrivano i test rapidi. E Mugnai scrive al ministro della Salute

  • "Siamo increduli e addolorati, Federico conosce solo il lavoro". Così gli amici di Ferrini, accusato di omicidio

  • Pensionato trovato morto in un oliveto: dramma in Valdichiana

  • Omicidio di Maria, ieri il funerale della donna. Ferrini e le sue paure: "Temeva un danno di immagine sul lavoro"

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento