CasentinoNotizie

Maltratta moglie e figli, 47enne arrestato

La terribile vicenda risale al 2016: dopo una serie di processi penali è stato portato in carcere

E' finito in carcere per maltrattamenti ai propri familiari. Un 47enne rumeno, residente in Casentino, è stato arrestato dai Carabinieri di Bibbiena, in seguito all'esecuzione di un ordine di carcerazione. L'uomo è accusato di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.
Nel 2016 l'uomo aveva avuto comportamenti vessatori nei confronti della moglie, una connazionale di 38 anni, la quale lo aveva denunciato per una serie di episodi di maltrattamenti ed umiliazioni inflitte anche nei confronti dei loro figli minori.

Già nell’immediatezza dei fatti l’uomo era stato arrestato e trattenuto in carcere per un periodo di sei mesi; "all’esito dei diversi procedimenti penali a suo carico - spiegano i carabinieri - è stato emesso un provvedimento di cumulo pena per cui lo stesso dovrà scontare un ulteriore anno e 4 mesi di carcerazione".
Il 47enne è destinatario di un ordine di espulsione dal territorio nazionale italiano, che verrà eseguito una volta scontata la pena detentiva, presso il carcere di Arezzo .

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fiordaliso, lite con il capotreno nella tratta Arezzo-Roma: "Ho dovuto pagare il biglietto per due chihuahua"

  • Batterio killer New Delhi in Toscana: arrivano i test rapidi. E Mugnai scrive al ministro della Salute

  • "Siamo increduli e addolorati, Federico conosce solo il lavoro". Così gli amici di Ferrini, accusato di omicidio

  • Pensionato trovato morto in un oliveto: dramma in Valdichiana

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Omicidio di Maria, ieri il funerale della donna. Ferrini e le sue paure: "Temeva un danno di immagine sul lavoro"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento