CasentinoNotizie

Liste civiche tra maschere e verità, un appello alla chiarezza

Il 16 marzo a Soci serata di presentazione del nuovo gruppo "Obiettivo comune. Avanti insieme" e del candidato sindaco Daniele Bernardini

Daniele Bernardini

La Lista Civica “Obiettivo Comune. Avanti Insieme” è nata dieci anni fa grazie ad un autentico movimento dal basso che ha coinvolto persone della società civile assolutamente estranee alle logiche di partito e sostenute solo dal desiderio di impegnarsi in modo disinteressato per il bene di tutti. Valori questi di cui il fondatore Daniele Bernardini e gli attuali membri - cresciuti notevolmente di numero – ne vanno fieri. Rivendicare questa origine oggi è essenziale per far capire bene ai cittadini di cosa parliamo quando facciamo riferimento al termine “civico”. Non possiamo pretendere la fiducia della gente se la inganniamo. Il civismo, ovvero l’impegno politico di base circoscritto alla propria città, al proprio territorio, non può essere una maschera sotto la quale si nascondono i partiti tradizionali. 

Daniele Bernardini commenta: “E’ essenziale, oggi, tornare a parlare di ideali, ricercare le ragioni culturali e filosofiche di una scelta ben precisa. Questo perché ci preoccupa molto questo moltiplicarsi di fantomatiche “liste civiche” di cui certamente non deteniamo il copy right, ma delle quali cerchiamo, come cittadini, di capirne la vera identità ed i veri obiettivi, avendone fondata una che, da dieci anni, mantiene fede alle promesse fatte. Non vorremmo mai – per il bene dei cittadini e del nostro territorio– che dietro la maschera del civismo, si tentasse il riciclaggio di personaggi che non hanno mollato per trenta anni la poltrona e si ostinano a ritentare la scalata.

Diversamente, il nostro progetto mantiene salda la parola e gli intenti, ossia quelli di mettersi a servizio e portare nella gestione della cosa pubblica l’entusiasmo di giovani e meno giovani che credono ancora alla politica. Politica intesa in modo originario, ovvero, un’arte fondamentale per la nostra vita, una dimensione costitutiva dell’essere umano, attraverso la quale lo stesso scopre il valore della cosa comune, un dovere che ognuno di noi dovrebbe coltivare”.

In sostanza la Lista Civica Obiettivo Comune – Avanti Insieme ripropone il suo intento fondante, ovvero tornare ad occuparsi del bisogno dell’altro. Per farlo sta lavorando da mesi sui contenuti di un programma, ma anche sul materiale umano che in questo tempo ha messo in gestazione. Moltissime persone si sono avvicinate al progetto e ognuna di loro si è messa a disposizione dell’altro e degli altri in un percorso condiviso. Ognuno per le sue competenze la Lista sta lavorando in gruppi tematici che hanno approfondito le tematiche emergenti di una gestione pubblica. Tutto questo, insieme al candidato sindaco, verrà presentato in una serata pubblica che si terrà il prossimo 16 marzo alle ore 17 presso il Cinema Italia a Soci e alla quale parteciperanno due personaggi molto noti a livello nazionale, uno proveniente dal mondo universitario e della ricerca e l’altro dal mondo della politica attiva.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Pochi infarti mortali, ma bassa recettività ospedaliera. Arezzo 47esima nella classifica della salute

  • Calcio

    Viterbese-Arezzo: biglietti esauriti. Le modalità della trasferta

  • Cronaca

    Arrestato per droga, non poteva avvicinarsi ad Arezzo: gli agenti lo trovano al Pionta. Denunciato

  • Attualità

    Croce in spalla macina chilometri: l'ex carcerato che salva i giovani di strada

I più letti della settimana

  • Fuori strada dopo le nozze, coppia di sposi al pronto soccorso

  • L'Arezzo va avanti: pari con il Novara (2-2). Il sogno continua

  • Auto fuori strada, 21enne in codice rosso a Careggi

  • Problemi a un treno in manovra a Pescaiola, ritardi sulla tratta Arezzo-Sinalunga

  • Bancarotta con le lavanderie self service: arrestata una 50enne

  • Comunali 2019: ecco i volti di tutti gli aspiranti sindaci. 67 candidati e 81 liste

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento