CasentinoNotizie

Scuola, sanità, edilizia, rifiuti e turismo. I progetti per il 2020 del Comune di Bibbiena

Il 2020 si preannuncia un anno denso di progettualità e lavori di grande impatto sociale e più di 5 milioni di euro di investimenti complessivi

Il 2020 si preannuncia un anno densissimo di progettualità e lavori di grande impatto sociale e più di 5 milioni di euro di investimenti complessivi per il Comune di Bibbiena come spiega il sindaco Filippo Vagnoli.

"L’anno che verrà avrà come simbolo quello delle scuole in sicurezza. Di nuovo il Comune di Bibbiena si appresta a concludere un percorso iniziato qualche anno fa su questo fronte. Oltre alla scuola dell’infanzia di Soci - che verrà realizzata ex novo nel polo scolastico del paese - sarà realizzata la nuova palestra di Bibbiena presso le scuole elementari, il rifacimento del tetto delle stesse scuole elementari; verrà inoltre completato l’efficientamento energetico della scuola media di Bibbiena".

Il sindaco Vagnoli continua illustrando anche gli interventi strategici che partiranno col 2020 nel centro storico di Bibbiena.

"San Lorenzo sarà il primo lavoro che partirà nell’anno nuovo e questo ha un grande valore simbolico. Uno spazio storico tornerà nella disponibilità della comunità. Abbiamo poi la conclusione dei lavori al Palazzo Comunale".

Lavori importanti riguarderanno anche altri centri storici.

"Le piazze di accesso di Marciano e Serravalle saranno recuperate per una migliore fruibilità di queste perle del nostro territorio. A Partina verrà ripristinato il lastricato".

Nei progetti del 2020 il sindaco di Bibbiena mette anche il lavoro fatto a livello comprensoriale sui rifiuti.

"Insieme ai miei colleghi stiamo lavorando alacremente per attivare quanto prima una corposa riforma del sistema di raccolta in Casentino. Non possiamo più perdere tempo su questo fronte così delicato. E il prossimo anno dovrà essere l’anno della svolta".

Vagnoli pone l’accento anche sulla sanità.

"Abbiamo attivato un tavolo fruttuoso con la Asl e la stessa Saccardi, assessore regionale alla salute. Tante parole che adesso dovranno essere tradotte in cose concrete e noi sindaci monitoreremo senza perderci nessun pezzo, su quanto stabilito. Dobbiamo migliorare ancora  e per farlo dobbiamo puntare sulle persone: un buon ospedale è tale perché ha professionisti di un certo tipo".

Sul turismo di vallata Vagnoli si esprime così: “Adesso che stiamo completando il sistema delle ciclopiste e dei cammini dobbiamo fare un salto in avanti, dobbiamo puntare su servizi e su un’accoglienza di qualità. Non possiamo perdere questi treni che rappresentano il futuro della nostra vallata". 

Ultima nota riguarda i piccoli grandi progetti di cittadinanza attiva.

"ViviAmo Bibbiena è il grande contenitore dove abbiamo voluto inserire importanti percorsi di coinvolgimento della popolazione nel mantenere e tutelare la bellezza dei nostri territori. Percorsi sui quali abbiamo investito e investiremo tempo prezioso perché crediamo fermamente nel fatto che una comunità viva è una comunità che si prende cura delle cose comuni che diventano casa comune. Solo così una comunità può trasmettere valori alle giovani generazioni. Per questo abbiamo attivato l’albo del volontariato singolo, e per questo abbiamo portato anche a Bibbiena Gli Angeli del Bello e fatto il patto con i bambini di Bibbiena Stazione. Vorremmo infatti che questo patto di bellezza diventasse un percorso condiviso da tutte le comunità che dovrebbero diventare parte attiva nel mantenere in salute il nostro territorio da tutti i punti di vista. E’ con questo augurio di bellezza che vorrei lasciare il 2019 e salutare un nuovo anno che dovrà esserlo anche da questo punto di vista e per tutti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma sulle piste da sci. Imprenditore aretino perde la vita

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Trasporto eccezionale perde lastre di cemento in curva. Chiuso lo svincolo al ponte dell'ex Lebole

  • Aereo dirottato. Pupo bloccato a New York: "Spero di arrivare in tempo per il GfVip"

  • Schianto auto moto, due 19enni feriti: uno soccorso con Pegaso

  • Ciclista travolto da un'auto. La conducente: "Non l'ho visto", scatta la denuncia

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento