CasentinoNotizie

Francesco Frenos è il nuovo assessore al sociale e polizia municipale: "Siamo già al lavoro"

In questi primi giorni post elettorali l'assessore Frenos ha incontrato anche il comandante della polizia municipale con cui ha già tracciato una prima linea di quelli che saranno gli interventi mirati a risolvere alcune criticità segnalate più volte dalla popolazione

Da sinistra: il sindaco Fillippo Vagnoli e l'assessore Francesco Frenos

Le sue deleghe riguardano non solo la sfera sociale ma anche polizia municipale, sicurezza urbana, semplificazione amministrativa e rapporti con il consiglio.
E' il 54enne Francesco Frenos il nuovo assessore della giunta Vagnoli. Volto già noto all’interno come presidente del consiglio comunale, passa da una posizione di rappresentanza e mediazione ad una operativa in settori strategici come appunto il sociale.

Sono onorato di ricoprire questo ruolo e in settori importanti - ha detto l'assessore - La mia presenza in comune sarà massima, e parimenti il mio impegno a fianco degli uffici preposti alle diverse attività per le quali mi è stata affidata la delega. In questi primi giorni ho avuto incontri con i vari uffici per conoscere i responsabili e in generale il personale con il quale dovrò collaborare in questi anni. Per quanto riguarda il sociale come annunciato anche in campagna elettorale, verranno mantenuti gli importanti servizi già in essere per anziani, diversamente abili, famiglie in difficoltà e anziani soli. Però ci siamo già mossi per cercare risorse per poter attivare anche altri servizi aggiuntivi. Il servizio civile scade a dicembre e dovrà essere riattivato e come da anni gli uffici sono già al lavoro per la definizione di nuove progettualità”.

L’assessore ha inoltre fatto il punto anche in merito ai progetti annunciati in campagna elettorale relativi alla rsa e al centro diurno.

“Abbiamo già iniziato a lavorare per questi due percorsi, soprattutto per attivare partenariati privati. Per parlare di tempistica è ancora prematuro, vista la complessità. Sarà mia cura tuttavia, tenere informata la popolazione dei vari passaggi che saranno fatti dall’amministrazione in questa direzione”.

In questi primi giorni post elettorali l'assessore Frenos ha incontrato anche il comandante della polizia municipale con cui ha già tracciato una prima linea di quelli che saranno gli interventi mirati a risolvere alcune criticità segnalate più volte dalla popolazione. Tra queste c'è la presenza nei fine settimana con la riattivazione del servizio del sabato sera per tutta l’estate a partire dalla Sagra delle Sagre, così come una maggiore attenzione al rispetto del codice della strada e all’educazione alla prevenzione. Infine massima collaborazione con le altre forze dell’ordine per la presenza sul territorio.

“Le deleghe affidate a Francesco Frenos - ha sottolineato il sindaco Vagnoli - sono molto importanti poichè riguardano ambiti delicati della società: da un lato le fasce più deboli  dall’altro la nostra sicurezza e la prevenzione. Conoscendo la persona e l’uomo credo che Francesco potrà apportare un contributo significativo in questi ambiti che hanno bisogno di presenza, equilibrio e incisività”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensionato trovato morto in un oliveto: dramma in Valdichiana

  • Omicidio di Maria, ieri il funerale della donna. Ferrini e le sue paure: "Temeva un danno di immagine sul lavoro"

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Batterio New Delhi: un caso nell'Aretino. Il monitoraggio e la prevenzione in Toscana

  • "Dormivamo, ci sono entrati in casa e hanno rubato", il racconto. Aumentano le segnalazioni: controlli straordinari

  • "Carne francese venduta come argentina", mega multe dei Forestali a un banco di Street Food

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento