CasentinoNotizie

Cure intermedie, una proposta per il Casentino

è stato convocato dal sindaco Filippo Vagnoli il tavolo dell’articolazione zonale della sanità da lui presieduto, al quale parteciperà la dottoressa Simona Dei Direttore sanitario della Asl Toscana Sud-Est. Il tema che verrà discusso ruota intorno alle cure intermedie.

Lunedì 8 giugno è stato convocato dal sindaco Filippo Vagnoli il tavolo dell’articolazione zonale della sanità da lui presieduto, al quale parteciperà la dottoressa Simona Dei Direttore sanitario della Asl Toscana Sud-Est. Il tema che verrà discusso ruota intorno alle cure intermedie.

Il Ssindaco Vagnoli commenta così: “Questo è un periodo storico molto delicato ed importante per il Casentino a livello di investimenti sulla sanità. Sono infatti previsti investimenti significativi per le cure intermedie, quei posti letto a metà tra il reparto e l’abitazione del paziente che sono fondamentali in un contesto come il nostri che ha numeri di anziani importanti. Si parla di aumentare fino a 20 il numero dei posti letto. La questione da capire e valutare bene è dove collocarli. La mia proposta è quella di metterli nella parte vecchia del nostro ospedale. Questo significa innanzitutto ristrutturazione dei locali e loro valorizzazione e vicinanza a Medicina cosa che a livello clinico mi dicono molto importante. Tra le altre cose non dimentichiamo che questa ala potrebbe svolgere un ruolo strategico per i servizi sanitari accessori. Spero che questa proposta venga accolta dalla Regione, per il Casentino sarebbe una svolta”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sindaco parla anche del Pronto Soccorso e della fine dei lavori: “Un investimento partito oltre un anno fa grazie alle richieste fatte dai sindaci nei Patti Territoriali. Ho fatto un sopralluogo pochi giorni con il responsabile e siamo in dirittura di arrivo A breve l’ospedale del Casentino avrà un Pronto Soccorso adeguato con nuovi spazi e nuovi confort per operatori e degenti. La sanità è uno dei servizi primari che rendono un territorio vivibile. Il nostro ambito ha servizi buoni ma assolutamente migliorabili. Quello di cui abbiamo bisogno è una visione nuova a lungo termine e soprattutto legata al contesto provinciale”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calcio in lutto, si è spento Giuseppe Rizza

  • Vasco Rossi incontra Scanzi e Mastandrea: "Saluti dall'Italia, quella bella"

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Sveglia prima dell'alba e naso all'insù: ecco come non perdersi la cometa Neowise

  • Un'altra vittima in moto: scontro fatale per un 61enne. Era presidente del Consorzio Agrario di Ancona

  • Coronavirus, nuovo caso in Valdichiana: si tratta di un minore. Asl al lavoro per ricostruire i contatti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento