CasentinoNotizie

Carta turistica di Bibbiena: al via la presentazione ufficiale

Una parte significativa del prodotto è dedicata al centro storico con i suoi palazzi e la sua ricchezza architettonica e culturale

Venerdì 6 settembre alle ore 19 presso il Cifa, Centro Italiano delle fotografia di autore, si terrà la presentazione della nuova cartina turistica di Bibbiena. Si tratta di un prodotto "corale", creato da un team di giovani e meno giovani tra professionisti e volontari.

L'impostazione grafica è stata affidata a DB Grafica di Daniele Bartolini, esperto in questo genere di prodotti editoriali, mentre i contenuti sono stati realizzati da Mazzifirra, realtà molto attiva culturalmente sul territorio casentinese e composta da giovani studiosi di storia e storia dell'arte. 

In questo percorso questo team è stato sostenuto da un volontario dello spessore di Gianni Sassi, studioso e appassionato di storia locale. La cartina turistica di Bibbiena, già in questo ha qualcosa di molto speciale: non è un patchwork di informazioni generiche, ma un mosaico ben strutturato che emerge da un lavoro di squadra.

Una parte significativa del prodotto è dedicata al centro storico con i suoi palazzi e la sua ricchezza architettonica e culturale. Il racconto storico è stato accompagnato anche da informazioni dettagliate inerenti la fruizione del patrimonio stesso.

Un'altra parte corposa è dedicata alle strutture comunali dal Museo Archeologico del Casentino, passando dal Centro Creativo Casentino, fino a Binario 0 e lo stesso Centro Italiano di fotografia di Autore. Accanto a tutto questo emergono anche i paesi più piccoli e le frazioni soprattutto quelle nelle quali si trovano emergenze storiche interessanti. La cartina contiene ovviamente anche informazioni pratiche, come per esempio quelle sulla possibilita' di balneazione nei torrenti, aspetti che possono essere di grande utilita' per un turista che intende passare del tempo nel nostro territorio e voglia unire la scoperta dei luoghi ma anche del loro Genius Loci.

L'Assessora al Turismo Francesca Nassini commenta:

" La cartina turistica è arrivata. Per me un altro punto di partenza che deve essere valorizzato. La cartina sarà distribuita nei nostri punti informativi, dal Museo, a Binario 0. Vorrei tuttavia che fosse accolta anche nelle strutture del commercio, perché il turismo - come lo è stata la redazione della cartina - non può che essere un lavoro di squadra. Il racconto del proprio territorio è qualcosa di immersivo per chi lo riceve, di costruttivo per chi lo fa e di grande utilita' per tutti. Il racconto crea I presupposti di una fruizione intelligente e pone le basi per creare un brand territoriale. Alla presentazione, dunque, sono invitati gli operatori del turismo, ma anche i commercianti ed i cittadini".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fiordaliso, lite con il capotreno nella tratta Arezzo-Roma: "Ho dovuto pagare il biglietto per due chihuahua"

  • Batterio killer New Delhi in Toscana: arrivano i test rapidi. E Mugnai scrive al ministro della Salute

  • "Siamo increduli e addolorati, Federico conosce solo il lavoro". Così gli amici di Ferrini, accusato di omicidio

  • Pensionato trovato morto in un oliveto: dramma in Valdichiana

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Omicidio di Maria, ieri il funerale della donna. Ferrini e le sue paure: "Temeva un danno di immagine sul lavoro"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento