CasentinoNotizie

Bibbiena, rafforzata la videosorveglianza. Un monitor presso la centrale operativa dei carabinieri

Lo strumento servirà per controllare 24 ore su 24 tutti i luoghi sensibili

Il sistema di videosorveglianza nel territorio del comune di Bibbiena si rafforza. Un monitor di ultima generazione è stato installato in questi giorni presso la centrale operativa della caserma dei Carabinieri di Bibbiena e servirà per monitorare, 24 ore su 24, i luoghi sensibili del comprensorio che sono stati dotati di sistema di videosorveglianza. In sostanza i militari dell’Arma, da oggi, sono in grado di monitorare “in diretta” le zone nelle quali sono installate le 14 telecamere che attualmente costituiscono il sistema di videosorveglianza del Comune. Il monitor con il relativo collegamento servirà per controllare - e nell’eventualità agire - in maniera più capillare e soprattutto in tempo reale in varie zone sensibili.

Le telecamere sono collocate nei seguenti luoghi: scale mobili, Piazza Grande, Sede del Comune nel centro storico, cimitero, scuole medie, Istituto Tecnico e sui principali accessi alla piazza del paese di Soci. Il nuovo percorso è stato approvato dalla Prefettura e rientra nel più ampio progetto denominato “Bibbiena Sicura”, a suo tempo attivato grazie ad un finanziamento regionale appositamente dedicato. 

Complessivamente sono stati investiti più di 30 mila euro su questa progettualità che ha due parole chiave: “prevenzione” e condivisione. Le telecamere di videosorveglianza sono ritenute ormai un mezzo essenziale quando si parla di sicurezza. In molti frangenti, anche negli ultimi mesi, sono servite per individuare i responsabili di danneggiamenti e incidenti di vario genere. La loro funzione ovviamente è quella del controllo anche contro atti vandalici, illeciti contro il patrimonio e non solo. Il monitor collocato presso la centrale operativa della Caserma dei Carabinieri consente di avere un controllo ancora maggiore sul territorio. 

Potrebbe interessarti

  • Sigarette addio: trucchi e consigli per smettere di fumare

  • Le Vertighe: la storia del santuario e dell'immagine di Maria, patrona dell'autostrada

  • Insetti in casa: scutigera, perchè conviene non ucciderla

  • Prima di partire per un lungo viaggio...non dimenticare queste 8 cose

I più letti della settimana

  • Sagre e feste paesane: un calendario completo per non perderne nessuna

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Cade dalle scale e muore: tragedia in provincia di Arezzo

  • E' morta Nadia Toffa, l'abbraccio di Jovanotti: "Bastava un attimo per volerti bene"

  • Rave party abusivo: irrompono carabinieri e polizia, 70 ragazzi denunciati. Cinque sono aretini

  • Schianto tra due auto, feriti due ventenni

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento