CasentinoNotizie

Bibbiena, il nuovo assessore Bronchi si presenta: "Subito a contatto con le associazioni"

Avrà la delega alle attività produttive, Suap, al volontariato, alle politiche energetiche, all’ambiente e ai rapporti con il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi

Daniele Bronchi e Filippo Vagnoli

Il nuovo assessore con delega alle attività produttive, Suap, alle associazioni e al volontariato, alle politiche energetiche, all’ambiente e ai rapporti con il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi è Daniele Bronchi, 42 anni, diploma in agraria con indirizzo forestale, residente a Soci. Dopo un’esperienza molto costruttiva nella piccola impresa artigiana di famiglia, Bronchi undici anni fa corona il suo sogno e va a lavorare a contatto con la natura e l’ambiente, ruolo che ama profondamente. Persona versatile, con un buon carattere e un senso del dovere molto forte, Daniele ha inaugurato ufficialmente questa mattina il suo ruolo istituzionale con l’incontro con i dipendenti del Comune e in particolare degli uffici con cui dovrà collaborare.

“Accanto all’emozione di questa prima volta, c’è anche tanta voglia di fare e fare bene. Entrare nelle logiche e dentro il funzionamento della macchina comunale sarà il mio primo compito, ma non voglio rimandare neppure quello di iniziare immediatamente a prendere confidenza con tutte le realtà che riguardano le mie deleghe”.

In questi giorni l’assessore Bronchi ha già iniziato il suo percorso di conoscenza diretta delle oltre 80 realtà associative e di volontariato che costituiscono la ricchezza del nostro territorio.

“Un vero e proprio tour in giro per le nostre realtà; non volevo conoscere i vari protagonisti solo in una riunione, ho la necessità di incontrare queste persone direttamente nelle loro sedi, nei luoghi dove lavorano e operano e già quello che ho visto, ascoltato, appreso mi appare davvero grande. Sono onorato di poter servire queste realtà. L’impegno che i prendo è quello di essere un interlocutore attivo e sempre presente, e questo anche nell’ottica di una semplificazione della parte burocratica che sta uccidendo le realtà associative e la loro voglia di esserci e di fare che, tra l’altro, rappresenta una ricchezza immane in termini sociali e culturali. In questi cinque anni vorrei lavorare con loro oltre che per loro; voglio lavorare in mezzo alla gente, il posto giusto per recepire idee e suggerimenti”.

Altra delega importante di Bronchi è quella alle attività produttive.

“La mia esperienza diretta nell’impresa artigiana di famiglia in questo, credo, mi aiuterà molto. Riattiveremo come amministrazione dei bandi alle micro imprese e ovviamente riconfermeremo le agevolazioni che hanno caratterizzato fino ad oggi l’operato della precedente giunta. Il bando #bibbienaobiettivocrescita ha dato risultati importanti, opereremo sul solco di questo precedente progetto. Anche in questo contesto intendo essere presente all’interno del tessuto delle micro imprese nell’ascolto delle problematiche e nella disponibilità a trovare insieme soluzioni”.

Bronchi ha poi ribadito l’importanza dei rapporti con il Parco Nazionale visto che Bibbiena è un comune dell’area protetta e ha al suo interno un paese operoso ed importante come Serravalle.

Il sindaco Filippo Vagnoli commenta: “Daniele è una persona che ha grande senso pratico, unito ad un entusiasmo non usuale per le questioni a cui è stato assegnato come Assessore. Da cosa sto vedendo in questi primissimi giorni, per come ha impostato il lavoro e per come si sta muovendo, sono persuaso che il suo operato sarà puntuale ed incisivo".  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Arezzo è deserta: ma quand'è che torniamo normali?". Lo sfogo di Scanzi nel video-record

  • Tensione al supermercato: zuffa tra due signore, arrivano i Carabinieri

  • Arezzo vista dagli occhi dei Vip: tutti gli scatti social

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Coronavirus, Ghinelli a Firenze: "Proporrò la chiusura delle scuole"

  • Bonus per mobili ed elettrodomestici 2020: come ottenere la detrazione fiscale

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento