CasentinoNotizie

Nasce l'associazione Bene Comune - Laboratorio di comunità

I promotori dichiarano di voler offrire "un servizio della comunità bibbienese e casentinese; un luogo di riflessione, di elaborazione e di confronto per offrire a Bibbiena e al Casentino un’occasione di impegno e di partecipazione"

Si è costituita a Bibbiena l’associazione Bene Comune - Laboratorio di comunità, definita dai suoi promotori "un laboratorio permanente al servizio della comunità bibbienese e casentinese; un luogo di riflessione, di elaborazione e di confronto per offrire a Bibbiena e al Casentino un’occasione di impegno e di partecipazione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La nota dei promotori

Si rivolgerà a ragazzi, donne e uomini di diversa provenienza politico-culturale, che cercheranno di proporre idee innovative e inclusive per il proprio territorio, di approfondire i temi che riguardano l'attualità e i valori costituzionali della libertà e della partecipazione. Sarà uno strumento per disegnare insieme lo sviluppo economico, culturale, sociale e politico di Bibbiena e del Casentino; un'esperienza nuova e dinamica, che si occuperà di lavoro e di qualità dei servizi; un laboratorio di iniziative e di progetti aperto a tutti coloro che intendono dare un contributo fattivo per elaborare proposte concrete, serie, realizzabili e aperte al coraggio delle idee.
Bene comune - Laboratorio di Comunità è un'associazione civica nel senso etimologico del termine, cioè di ogni cittadino; ed è anche un'associazione politica, cioè che attiene alla comunità. Nasce come consolidamento di un percorso che trae le sue origini dall’esperienza elettorale di circa un anno fa della Lista Bene Comune. I soci fondatori sono 20, tutti membri del Direttivo. La prima Assemblea ha eletto i 5 membri dell’esecutivo: Roberto Rossi (Presidente dell’Associazione), Elisa Sassoli (Vice presidente), Gianluigi Ferrantini (Tesoriere), Giacomo Nebbiai e Silvano Polverini. La prima iniziativa è fissata per domenica 28 giugno alle ore 17.30 ai Giardini della Bocciofila a Bibbiena. Riccardo Nencini e Franco Cardini presenteranno il libro "Dopo l'apocalisse", libro appena uscito e di grande attualità sulle prospettive post Covid19 che racconta le epidemie del passato e spalanca una finestra sul mondo che ci attende. È un viaggio nella storia – dalla peste che decimò l’Atene di Pericle al dramma narrato dal Manzoni – da cui trarre indicazioni utili a comprendere cosa potrebbe accadere nei prossimi mesi in Italia e nelle relazioni internazionali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vasco Rossi incontra Scanzi e Mastandrea: "Saluti dall'Italia, quella bella"

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Sveglia prima dell'alba e naso all'insù: ecco come non perdersi la cometa Neowise

  • Un'altra vittima in moto: scontro fatale per un 61enne. Era presidente del Consorzio Agrario di Ancona

  • Il prof Caremani: "Attenzione, il virus non è più buono d'estate. E i politici diano l'esempio, vedo foto da irresponsabili"

  • Coronavirus, nuovo caso in Valdichiana: si tratta di un minore. Asl al lavoro per ricostruire i contatti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento